In questa breve guida vedremo come creare un ponte VoIP per una linea telefonica analogica (PSTN) tramite due gateway analogici FXS/FXO usando la rete LAN/Internet per collegare due sedi remote.

Il caso specifico è quello richiesto da molti nostri clienti che hanno una linea telefonica analogica nella Sede 1 e vogliono poterla utilizzare tramite dei telefoni (analogici o VoIP) dalla sede 2, possibilmente senza dover aggiungere un centralino o proxy VoIP.

Ponte VoIP per linea analogica

Useremo per questa configurazione due Grandstream HT503, uno nella Sede 1, che può essere collegato tramite la porta FXO alla presa del telefono o ad una delle porte FXS libere di un centralino analogico, ed un Grandstream HT503 nella Sede 2, alla cui porta FXS può essere collegato un telefono analogico o una porta FXO di un altro centralino analogico. Notare bene: la stessa configurazione può essere ottenuta con un HT503 ed un HT502, le configurazioni sono le stesse. Questa configurazione funziona senza la presenza di un centralino IP.

Sede 1 (configurazione del lato con la linea analogica)

Per prima cosa nella Sede 1, quella nella quale è presente la linea analogica PSTN, colleghiamo l’HT503 e gli diamo un IP fisso (ad es. 192.169.1.10). Una volta fatto questo collegheremo la linea telefonica alla porta FXO dell’HT503 ed apriremo l’interfaccia di configurazione dell’HT503.
Pagina FXO Port Settings:

  • Primary SIP server: indirizzo IP che daremo all’altro HT503 nella Sede 2 (ad es. 192.168.2.10)
  • SIP User ID: <numero-della-linea-pstn>
  • Authenticate ID: <numero-della-linea-pstn>
  • SIP Registration: No
  • Number od Rings: 1
  • PSTN Ring Thru FXS: No
  • Wait for Dial Tone: No
  • Stage Method: 1
  • Use Random Port: No

Pagina Basic Settings:

  • Unconditional Call Forward to VoIP: <numero-della-linea-pstn>

Sede 2 (configurazione della sede in cui portare la linea analogica via VoIP)

Nella sede 2 impostiamo l’IP fisso al secondo HT503 (nel nostro esempio 192.168.2.10), colleghiamo alla porta FXS un apparecchio telefonico analogico o la porta FXO di un centralino analogico se lo abbiamo, ed infine terminiamo la configurazione.
Pagina FXS Port Settings:

  • Primary SIP server: indirizzo IP che daremo all’altro HT503 nella Sede 1 (ad es. 192.168.1.10)
  • SIP User ID: <numero-della-linea-pstn>
  • Authenticate ID: <numero-della-linea-pstn>
  • SIP Registration: No
  • Use Random Port: No

Verifiche finali

  • i due HT503 devono “vedersi” in rete, quindi verificate che che siano nella stessa LAN o che le due classi di IP (come nel nostro esempio la class 192.168.1.x e la 192.168.2.x) possano comunicare, o infine che eventualmente possiate usare due IP pubblici delle due ADSL delle sedi ruotando correttamente le porte necessarie alle comunicazioni SIP e RTP
  • se ci sono firewall tra i due apparati, verificate che non ci siano filtri che possano impedire il trasporto dei pacchetti SIP o RTP
  • se possibile, tra i due peer, impostare il QoS per la voce, soprattutto se il collegamento avviene tramite ponti radio, che hanno una latenza maggiore e spesso deteriorano la qualità dell’audio